Utenti anonimi

Con questo post non voglio rendermi antipatico a nessuno, voglio più probabilmente esprimere quella che è anche l’opinione della maggior parte dei visitatori di questo blog.

Lo spazio web qui presente, che potete consultare e di cui potete rendervi partecipi, è una fonte di confronto ideata come scambio di idee e pensieri.

“Parlare” telematicamente ha un senso profondo anche di libertà, intesa come espressione delle proprie posizioni. E si è liberi quando ci si esprime senza remore, in prima persona, pertanto varrebbe la pena che ogni post fosse firmato. In caso contrario tutto ciò decadrebbe.

Tanto varebbe altrimenti riportare citazioni che ogni anomino può fare, in quanto non espresse da lui.

Vi invito quindi a firmarvi in ogni intervento, in caso contrario i post saranno eliminati a prescindere dal loro contenuto.

Gradisco sottolineare ulteriormente, semmai non si fosse capito dalle poche righe soprastanti, che la questione è puramente etica.  Eventuali commenti offensivi/lesivi nei confronti di persone o terzi sono infatti tracciabili telematicamente e riconducibili al singolo utente.

Tutto quello che ho potuto leggere su questo blog dal momento della sua recente nascita è stato fonte di arricchimento, e vado oltre, perchè penso ad un arricchimento collettivo. Le persone che lo hanno visitato godono della mia e altrui stima.

Allora, riconduciamo questa stima, non solo mia personale ma di molti, a qualcuno di preciso.

Franz

5 pensieri su “Utenti anonimi

  1. utente anonimo

    Vorrei solo fare presente che in nessun caso un cittadino qualunque può richiedere le generalità di una persona. E’ solo la Polizia che può farlo. Comprendo perfettamente il caso in cui un “anonimo” non sia educato perché insulta, offende, ecc.. ma non mi sembrava il caso dell’ultimo post su Vassola. Inoltre vorrei fare presente che molti blogger usano nickname (nomignoli) che nulla svelano in merito ai dati personali (nome e cognome). Se Splinder lo permette, non penso allora che ci sia nulla di male a commentare senza rendere pubbliche le proprie generalità.
    Saluti
    Utente anonimo (educato, credo…)

    "Mi piace"

  2. Il fatto di vedere i post firmati, anche semplicemente da un nickname, è innanzitutto una questione di praticità. Se diversi utenti lasciano altrettanti commenti come “utente anonimo” diventa difficile avere un filo conduttore del discorso.
    In secondo luogo il mio era un invito, non ho nessun diritto ne intenzione di sapere le generalità dei visitatori: in qualità di amministratore del blog posso però gestire i post secondo linee guida che ne permettano una migliore fruizione a tutti.
    Franz

    "Mi piace"

  3. condivido al 100% quanto scritto da franz
    per nulla al mondo oserei chiedere nome e cognome a chi mi legge e commenta… però un semplice nick è più carino ed educato. so che sei tu che commenti e ti riconosco quando ti ritrovo.
    guarda caso, ho commenti anonimi da quelli che “attaccano”, sentenziano, accusano. chissà come mai proprio queste persone non si firmano. a me pare una gran maleducazione

    "Mi piace"

  4. Non sono riuscita a leggere il commento dell’utente anonimo che ha generato questo post e mi spiace perche’ sto capendo nulla.
    Trovo pero’ che sia piu’ pratico e bello essere identificati con il nickname che uno si e’ scelto.

    Serpillo

    "Mi piace"

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.