Avere nuovi occhi

Una cosa è certa. Per conoscere un territorio ricco e complesso come quello delle Alpi c’è un solo modo: mettersi in cammino. Ma, attenzione, è necessario non commettere l’errore di preparare il viaggio con troppa cura. Il viandante (o flâneur, o Wanderer, o Bergvagabunden che dir si voglia) non si pone mai mete inderogabili, e la paura di girare a vuoto, di perdere tempo, non dovrebbe esistere nemmeno per il camminatore alpino moderno. […] Escursionismo, dal latino ex currere, ovvero “porsi fuori”: un’attività innanzi tutto culturale che riprende quell’aspirazione all’altrove propria dei poeti romantici e dei viaggiatori europei del Grand Tour mossi alla ricerca di conoscenza e virtute. Una conoscenza congiunta all’andare e che riflette un insopprimibile bisogno di libertà. Per questo, io credo, camminare senza fretta […] può essere considerato oggi una forma di controcultura, l’antidoto a una vita dominata dall’ansia di fare, dall’assillo moderno della misurazione del tempo e della velocità. Non facciamo nostra la psicologia del weekend, no all’ossessione del fine settimana: quel tempo libero nella società moderna non è mai un tempo liberato, perché non interrompe la consuetudine di una quotidianità vissuta all’interno di un orizzonte metropolitano. […]

Questo il pensiero del Presidente Generale del CAI Annibale Salsa nell’introduzione al numero speciale di Meridiani Montagne sulla Via Alpina occidentale. Di tutte queste cose ci racconterà Pier Mario Migliore nella sua serata intitolata “Camminare tra storia, natura e cultura: il valore aggiunto dell’andar per monti ” che terrà nella sede del Cai di Lanzo venerdì 26 marzo 2010 alle ore 21.00 coadiuvato da una bellissima proiezione di diapositive.

Ecco in sintesi gli argomenti che verranno trattati:

– Alpi frontiera o confine?
– Entità culturali
– Toponomastica
– Insediamenti, tradizioni, leggende
– Il volto dimenticato della flora e fauna alpina
– La pietra fonte di vita (manufatti, costruzioni, fortificazioni)
– Sacralità del monte e peculiarità religiose
– Simbiosi tra uomo e territorio (antropizzazione e abbandono)
.

I luoghi e i fatti illustrati sono per la quasi totalità ubicati nelle nostre Alpi occidentali, ma devono essere interpretati come esempi di lettura per ogni angolo alpino. L’intervento non ha pretese di insegnamento, ma semplicemente vorrebbe stimolare la curiosità dell’uditore ad “avere nuovi occhi” nel percorrere la montagna.


4 Responses to Avere nuovi occhi

  1. serpillo says:

    Fate che il vostro spirito avventuroso vi porti sempre ad andare avanti per scoprire il mondo che vi circonda con le sue stranezze e le sue meraviglie.Scoprirlo significherà, per voi, amarlo. (Kahlil Gibran)Buone camminate a tutti!Serpillo

    Mi piace

  2. Ecco un altro appuntamento da inserire in agenda…. Il semplice passeggiare con la mente ricettiva è una attività che costa poco e porta lontano. Anche solo in giro per una città, se si vuole,si scoprono aspetti particolari e intriganti. Basta, appunto, essere pronti e aperti.Uno dei migliori libri di viaggio è "Viaggio attorno alla mia camera", di Xavier De Maistre: una chicca della letteratura di genere, ambientato appunto in una stanza torinese.Buone camminate e buoni pensieri.Gp

    Mi piace

  3. blacksheep77 says:

    uff, non fosse che la prossima per me è una settimana di fuoco (trasloco in corso + presentazioni a lanzo e venaria), verrei volentieri, anche per conoscere dal vivo il vostro amico!toccherà aspettare altro momento più felice

    Mi piace

  4. Mi piace la filosofia del camminare senza fretta e senza una meta precisa. E mi piace applicarla il più possibile, sia per una gita di poche ore sia per un giro di qualche giorno.Si parte e si va, e mentre si va ci si guarda intorno e si cambia direzione seguendo la via che attira di più la nostra attenzione.Certo, questo non vuol dire far le cose in maniera sprovveduta e finire col ficcarsi in qualche pasticcio. Un po' di attenzione serve sempre, ma poi il resto deve venire da sè.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: