Un gregge a Torino

Dal quotidiano “La Stampa” di oggi un “regalo” per blacksheep77:

Ci pensano le pecore a tagliare l’erba al parco della Colletta. Ieri la grande mandria che si aggirava tra i prati che da via Varano corrono verso la piscina di via Ragazzoni, ha fatto una pausa refrigerante al toret del parco, sotto gli occhi di molti torinesi divertiti. L’uso delle pecore per curare il verde pubblico è un’iniziativa già sperimentata in città. Negli anni scorsi le pecore hanno «sfalciato» l’erba del Parco del Meisino, della Maddalena e del Parco Piemonte a Mirafiori.

Paolo Coccorese

Bellissime le foto dell’occupazione dei Taurini Saltus da parte delle pecore (la prima è stata pubblicata nella versione su carta):

http://multimedia.lastampa.it/multimedia/torino/lstp/130632/

Dal sito del Comune di Torino sul verde pubblico:

La Città di Torino, prima in Italia, coraggiosamente introduce in un contesto urbanizzato gli animali al pascolo, sperimentando in questo modo una nuova modalità di mantenimento delle superfici a prato che, nel rispetto delle caratteristiche naturalistiche, darà a costi decisamente contenuti un valido supporto per lo sfalcio dell’erba, il contenimento delle malerbe e, nel contempo, per la concimazione del terreno (le deiezioni di mucche e pecore, infatti, per loro natura sono rinvigorenti per i prati, a differenza di quelle canine).

Certo, ci potranno essere contenuti disagi per i cittadini,  ma è evidente il grande valore naturalistico dell’esperimento, oltre che la potenzialità didattica. Si invitano dunque i cittadini e le scuole ad un coinvolgimento positivo e attivo in questo esperimento.

L’area con gli animali al pascolo, individuata escludendo alcune fasce di rispetto non adatte all’iniziativa, sarà opportunamente recintata e quindi gli animali visibili, ma non raggiungibili. Si sottolinea l’assoluta necessità i cittadini di tenere i propri cani al guinzaglio, come previsto dal Regolamento di Polizia Urbana, onde evitare qualunque rischio per pecore e mucche.”

Info Beppeley
Un amante della montagna, quella vera, non quella stereotipata della neve e dello sci. Accompagnatore del CAI, mi piace fare escursioni in tutte le stagioni cercando di vedere con occhi nuovi la montagna, trasformando la mia "vista" da cittadino adulto in quella da bambino che scopre cose nuove.

3 Responses to Un gregge a Torino

  1. terracqua says:

    WOWWWWW!!!!!
    Davvero una bellissima iniziativa!!!
    (… cmq due caprette ce le avrei messe … :P)

    Mi piace

  2. ventefioca says:

    Ottima iniziativa e pratica ambientale!

    Mi piace

  3. serpillo1 says:

    E neanche farlo apposta siamo in un Parco di Torino, Parco Colletta.
    E troviamo “giardinieri” simpatici che nello stesso tempo concimano.

    Serpillo1

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: