GTA – Grande Traversata delle Alpi

GTA – Dal Piemonte al Mediterraneo

Pensando al commento di ventefioca, scritto sul post precedente, riporto volentieri una notizia confortante per le nostre bellissime montagne (grazie ai tedeschi) che mi hanno inviato via mail Antonella e Guido, gestori del posto tappa GTA dei Cornetti (Balme, Valli di Lanzo – TO):

“A proposito di libri in tedesco, quest’inverno dovrebbe poi uscire tradotto in italiano la guida la cui copertina è in allegato. La guida della GTA che sta rimpiazzando per la maggiore la “bibbia” di Batzing: i suoi punti a favore sono le dimensioni più ridotte, più nozioni pratiche sull’itinerario piuttosto che aspetti culturali ed ultimo tutto il tracciato gps scaricabile su internet una volta inserito il codice abbinato ad ogni libro, previa registrazione. Dovremmo essere informati direttamente dagli autori quando uscirà in quanto gli abbiamo chiesto di poterlo avere per venderlo.

La Grande Traversata delle Alpi (GTA) è un lunghissimo itinerario che attraversa tutte le Alpi da Ventimiglia  fino a Trieste per un totale di più di 100 tappe, di cui più della metà (65) interessano il Piemonte. Un itinerario mitico che conduce dal cuore delle Alpi al mare: 1000 km con 60.000 m di dislivello per vivere un’esperienza straordinaria, dove azione e contemplazione si fondono in un rimarcabile caleidoscopio di tradizioni e cultura armonizzati in paesaggi mozzafiato.

Per ulteriori informazioni sulla GTA: www.lesmontagnards.it/gta/

_____________________

Altri post che parlano della GTA:

In Italia non cammina nessuno“.

Le larghe vedute del geografo Werner Bätzing…

Info Beppeley
Un amante della montagna, quella vera, non quella stereotipata della neve e dello sci. Accompagnatore del CAI, mi piace fare escursioni in tutte le stagioni cercando di vedere con occhi nuovi la montagna, trasformando la mia "vista" da cittadino adulto in quella da bambino che scopre cose nuove.

12 Responses to GTA – Grande Traversata delle Alpi

  1. Rebecca Antolini Pif says:

    Buongiorno Franz, sai penso che ho già detto che amo molto le montagne e gli Alpi.. ma devo anche essere onesta sono molto pigra 😉 ormai non faccio più le escursioni preferisco andare in giro con il camper stare in mezzo alla natura e godermi il panorama… quando ero bambina andavo sempre a camminare nelle montagne e alpi in austria con mio padre… era anche lui che canatava con me canzoni che si usa noi durante le escursioni … fra une di questi canzoni mi viene proprio questa in mente “Mein Vater war ein Wandersmann” tradotto in italiano “Mio padre era un escursionista” e ti lascio anche un videoclip 😉
    sperò che ti piace … abbi una serena serata Pif

    • Rebecca Antolini Pif says:

      Ps: il video non e mio… e da youtube 😉

      • Beppeley says:

        🙂 ma grazie mille!
        E’ molto gioiosa! Riesci per caso a trovare le parole tradotte in italiano?

        Cerca comunque di camminare un po’, fa bene alla salute!

        Grazie Pif, buona giornata!

        • Rebecca Antolini Pif says:

          Non è una traduzione in rima o perfetta, ma rispecchia il senso delle parole 😉

          Mein Vater war ein Wandersmann
          und mir steckt’s auch im Blut;
          D’rum wand’re ich froh, so lang ich kann
          und schwenke meinen Hut.
          Valderi, valdera, valderi,
          valdera ha ha ha ha ha
          Valderi, valdera,
          und schwenke meinen Hut.

          Das Wandern schafft stets frische Lust,
          erhält das Herz gesund;
          Frei atmet draußen meine Brust,
          froh singet stets mein Mund.
          Valderi, valdera, valderi,
          valdera ha ha ha ha ha
          Valderi, valdera,
          froh singet stets mein Mund.

          Warum singt dir das Vögelein
          so freudevoll sein Lied,
          Weil’s nimmer hockt landaus landein,
          durch and’re Fluren zieht.
          Valderi, valdera, valderi,
          valdera ha ha ha ha ha
          Valderi, valdera,
          durch and’re Fluren zieht.

          Was murmelt’s Bächlein dort und rauscht,
          so lustig hin durch’s Rohr,
          Weil’s frei sich regt, mit Wonne lauscht
          ihm dein empfänglich Ohr.
          Valderi, valdera, valderi,
          valdera ha ha ha ha ha
          Valderi, valdera,
          ihm dein empfänglich Ohr.

          D’rum trag’ ich’s Ränzlein und den Stab
          weit in die Welt hinein,
          Und werde bis ans kühle Grab
          ein Wanderbursche sein.
          Valderi, valdera, valderi,
          valdera ha ha ha ha ha
          Valderi, valdera,
          ein Wanderbursche sein.

          _______________________
          traduzione mia 😉

          Mio padre era un escursionista
          e me lo ha messo nel sangue;
          Così cammino felice quando posso
          e sventolo il cappello.
          Valderi, Valdera, Valderi,
          Valdera ha ha ha ha ha
          Valderi Valdera,
          e sventolo il cappello.

          Camminare porta sempre aria fresca,
          il cuore rimane sano;
          Respiro liberamente fuori dal mio petto,
          sempre felice canta la mia bocca.
          Valderi, Valdera, Valderi,
          Valdera ha ha ha ha ha
          Valderi Valdera,
          sempre felice canta la mia bocca.

          Perché l’uccellino che canta
          con gioia la sua canzone,
          Perché non è mai fermo,
          vola in alto nella natura.
          Valderi, Valdera, Valderi,
          Valdera ha ha ha ha ha
          Valderi Valdera,
          vola in alto nella natura.

          Che cosa sussurrano il ruscelli,
          l’acqua corre felicemente,
          Perché si muove liberamente, ascolta con piacere
          se sei sensibile all’orecchio.
          Valderi, Valdera, Valderi,
          Valdera ha ha ha ha ha
          Valderi Valdera,
          se sei sensibile all’orecchio.

          Questo è il motivo per cui lo indosso lo zaino
          cammino lontano nel mondo,
          faccio le escursioni fino alla tomba
          sono felice di essere un escursionista.
          Valderi, Valdera, Valderi,
          Valdera ha ha ha ha ha
          Valderi Valdera,
          sono felice di essere un escursionista.

          Sperò che ti piace

  2. Rebecca Antolini Pif says:

    Non sono sempre ferma… cammino anche io 😀 ho penna scoperto che ho perso nei ultime settimane 6 kg, camminando e cambiando l’alimentazione… 😀

  3. Beppeley says:

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: