Camminare per conoscere…

un segno per amico

Cliccare per il volantino esplicativo della segnaletica dei sentieri C.A.I. -file pdf-

Camminare per conoscere, conoscere per amare, amare per tutelare“. Questo è il motto del moderno Escursionismo emerso durante il X Congresso Nazionale degli Accompagnatori di Escursionismo del Club Alpino Italiano tenutosi a Reggio nell’Emilia il 9 e 10 Marzo 2013. Titolo del Convegno: “L’Accompagnatore: identità, ruolo, evoluzione”.

In questo post, però, non vi parlo di questo Convegno, bensì mi soffermo sull’importanza dell’uniformità della segnaletica direzionale (verticale e di continuità) che ci accompagnano (purtroppo non sempre) nel nostro cammino di vagabondi delle montagne.

Un aspetto molto importante è l’armonizzazione, su scala nazionale, del segnavia “rosso-bianco-rosso” del C.A.I che permetterà di garantire più sicurezza ed informazione agli escursionisti sui sentieri evitando così che la segnaletica cambi da provincia a provincia, da regione a regione creando non pochi disorientamenti per coloro che amano la cultura dell’escursionismo che deve soprattutto agevolare una piacevole esplorazione culturale e naturalistica delle montagne.

Segnalo che la Commissione Giulio Carnica Sentieri (organo tecnico del Gruppo Regionale Friulano del CAI) ha presentato il 7 Gennaio 2013 un esposto alla Procura di Pordenone avente per oggetto segnature illegittime sui sentieri CAI del Gruppo Montuoso Duranno-Cima Preti.  Cliccando qui maggiori notizie. Leggi il resto dell’articolo