Camminare per conoscere…

un segno per amico

Cliccare per il volantino esplicativo della segnaletica dei sentieri C.A.I. -file pdf-

Camminare per conoscere, conoscere per amare, amare per tutelare“. Questo è il motto del moderno Escursionismo emerso durante il X Congresso Nazionale degli Accompagnatori di Escursionismo del Club Alpino Italiano tenutosi a Reggio nell’Emilia il 9 e 10 Marzo 2013. Titolo del Convegno: “L’Accompagnatore: identità, ruolo, evoluzione”.

In questo post, però, non vi parlo di questo Convegno, bensì mi soffermo sull’importanza dell’uniformità della segnaletica direzionale (verticale e di continuità) che ci accompagnano (purtroppo non sempre) nel nostro cammino di vagabondi delle montagne.

Un aspetto molto importante è l’armonizzazione, su scala nazionale, del segnavia “rosso-bianco-rosso” del C.A.I che permetterà di garantire più sicurezza ed informazione agli escursionisti sui sentieri evitando così che la segnaletica cambi da provincia a provincia, da regione a regione creando non pochi disorientamenti per coloro che amano la cultura dell’escursionismo che deve soprattutto agevolare una piacevole esplorazione culturale e naturalistica delle montagne.

Segnalo che la Commissione Giulio Carnica Sentieri (organo tecnico del Gruppo Regionale Friulano del CAI) ha presentato il 7 Gennaio 2013 un esposto alla Procura di Pordenone avente per oggetto segnature illegittime sui sentieri CAI del Gruppo Montuoso Duranno-Cima Preti.  Cliccando qui maggiori notizie.

Ileana MalavasiIndugio anche sull’intervento fatto da un “non addetto ai lavori e fuori dall’ambiente del C.A.I.”: l’Assessore all’Istruzione della Provincia di Reggio nell’Emilia,  Ilenia Malavasi.  Il suo discorso mi ha trasmesso entusiasmo e passione e penso che sia uno dei pochi politici che ho sentito parlare così bene e con uno sguardo verso il futuro .

Il CAI ha una grande conoscenza del territorio, di cui abbiamo molto bisogno, ma soprattutto ha la capacità di gestire delle persone. Avete molte cose da insegnare, non solo agli amministratori, ma soprattutto ai cittadini”.

“E’ molto stimolante il ruolo dell’accompagnatore. Soprattutto per me che ho la delega della scuola, dove i docenti dovrebbero essere buoni accompagnatori e buoni educatori. Ho letto i vostri documenti sulle competenze che un escursionista deve avere, non solo di natura tecnica, ma anche di cultura ambientale e cultura geografica, insomma persone con cultura del territorio. Per me cosa bellissima, abbiamo bisogno di uomini di cultura in questo paese, che ha un patrimonio ambientale straordinario. Con i valori che voi portate avanti, siete dei buoni ambasciatori dell’ambiente”.

L’Assessore ha chiuso il suo intervento soffermandosi sul tema della sentieristica. “Un tema vasto e complesso, abbiamo bisogno di nuove politiche di gestione del territorio. Sono finite le politiche espansive, oggi abbiamo bisogno di riqualificare, non costruire di nuovo. Le vostre riflessioni ci possono da un lato aiutare a valorizzare e a mantenere la rete escursionistica importante che abbiamo nel territorio italiano ed emiliano. La vostra attività può anche aiutare a non smarrire una tradizione contadina che ha contribuito allo sviluppo e al benessere del nostro Paese. La valorizzazione della rete escursionistica può contribuire anche ad alimentare quei paesi più isolati, che vedono diminuire servizi e popolazione. Le vostre riflessioni possono essere d’aiuto a chi deve fare leggi e pianificare, trovando in voi persone competenti che hanno un grande rispetto dell’ambiente. Siete ambasciatori di uno stile di vita sano e attivo e consapevoli che possono generare una minor spesa dal punto di vista sanitario”.

(discorso estratto da Mondo C.A.I. Newsletter n.242 del 14 marzo 2013 – 13.03.2013)

segnavia CAI rosso-bianco-rosso

Info serpillo1
Frequento praticamente da sempre le Valli di Lanzo, mi piace "rallentare", nel mio tempo liberato, facendo escursionismo tutto l'anno. Sono accompagnatrice nel C.A.I.

5 Responses to Camminare per conoscere…

  1. Quello successo nel Pordenonese credo non abbia precedenti. Siccome non credo che la rimozione sia di facile esecuzione (i segni lasciati con pitture rosse non sono dei semplici puntini) per tutti quelli che incapperanno nella segnaletica “barbara” e sbagliata, un avviso di attenzione e se non si conosce la zona di portarsi almeno dietro una mappa.
    Per quanto riguarda la segnaletica nel Friuli, credo sia stata attuata una moderazione nel farla, più sostanziosa dove il turismo montano è maggiore, molto rada dove invece è più raro trovare gente, anche per via delle difficoltà che si possono incontrare lungo i vari percorsi. Decisamente i gruppi CAI fanno un lavoro eccezionale anche nella pulitura dei sentieri, cosa non facile qui da noi (si, sono Friulano) vista l’abbondante vegetazione avendo delle cime relativamente basse.

    Un complimento a questo blog e al blogger SERPILLO1.

    http:// ritornoao.wordpress.com

    • serpillo1 says:

      Grazie Andrea per il tuo punto di vista ed i complimenti.
      I volontari fanno grandi cose.
      Siamo tutti felici quando chi legge apprezza i nostri post ed il nostro pensiero.
      Buone escursioni e cartina pronta per la consultazione 😉
      Carino il tuo blog: le tue zone non le conosco ancora. Grazie alle tue passeggiate ne scopro un pò di più.
      A presto!

      • Adesso che viene avanti la bella stagione (anche se la neve è ancora tanta) sicuramente cercherò di ampliare sempre più la descrizione delle escursioni e dei trekking che farò nel nord est. Magari chissà, riuscirò ad invogliare qualcuno a scoprire anche le Alpi Carniche e Giulie.
        Comunque i complimenti per il tuo blog sono più che meritati. Ti seguirò sicuramente con molto piacere ed interesse.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: