Poggio Tre Croci – Alta Valle di Susa

laricetoPartenza: Bardonecchia – Borgo Vecchio – Piazza del mercato del giovedì – 1315 m

Dislivello: 800 m

Versante: Nord/Est e da 1700 m  Nord

Tempo di percorrenza: 5 h 30’

Cartografia:  Fraternali editore – Alta Val Susa – scala 1:25.000;  IGC n. 104 Bardonecchia, Monte Thabor, Sauze d’Oulx – scala 1:25.000

Raggiunto il Borgo Vecchio e parcheggiato l’auto, prendere il viale alberato che costeggia il torrente Rho,  attraversare a sinistra il ponte e tenendo la destra percorre la strada fino alla cima. In realtà il Poggio Tre Croci è la spalla terminale della dorsale dei Re Magi, che separa il Vallone della Rho dalla Valle Stretta e s’ innalza in posizione dominante sulla conca di Bardonecchia.

Il percorso si svolge camminando per lo più in una zona boscosa e su una strada militare per poi aprirsi, una volta arrivati alle tre croci metalliche, ad un ampio panorama sulle cime che contornano la conca di Bardonecchia: dalla Valle Stretta -l’Aiguille Rouge- alla valle della Rhô, al comprensorio sciistico di Bardonecchia, il Colomion e lo Jafferau, e, alle spalle del Colomion il gruppo della Punta Charrà,  parte del vallone di Rochemolles, il vallone del Frejus.

cippoGiunti al piccolo altopiano, proseguendo sulla strada si raggiungono i ruderi delle batterie sotterranee poste alle pendici delle Quattro Sorelle  nominate B3 e B4 e poi in parte distrutte dopo il trattato di pace del 1947. Prima della II Guerra Mondiale, qui, nella zona di confine con la Francia, vennero costruite, per volere di Mussolini, delle fortificazioni militari. Il Vallo Alpino, così si chiama, era un’opera di difesa per ostacolare un’eventuale infiltrazione avversaria sul territorio Italiano da parte della Francia,  Svizzera,  Austria e Jugoslavia.

Percorrendo l’itinerario con la neve non si sono potuti vedere i muretti che sostengono la strada e le scarpate laterali ma ho immaginato l’ingegno e lo sforzo umano nel tracciarle e renderle percorribili in qualunque stagione. Se si pensa che le due batterie vennero costruite in meno di un anno (tra il 1937 e il 1938) a 2400 m e i lavori proseguirono anche in inverno con la difficoltà della neve e delle rigide temperature.. Quando sono andata il freddo,  lì a nord, era così pungente da togliere il respiro.

Interessante ed inusuale l’incontro, prima di raggiungere Bardonecchia, con un tasso che ci ha tagliato la strada…

Per approfondimenti su percorsi, fortificazioni e Vallo Alpino, consiglio la lettura di questo libro: “Strade e sentieri del Vallo Alpino Mete storiche delle Alpi Occidentali – Autore Diego Vaschetto – Edizione Capricorno.

Info serpillo1
Frequento praticamente da sempre le Valli di Lanzo, mi piace "rallentare", nel mio tempo liberato, facendo escursionismo tutto l'anno. Sono accompagnatrice nel C.A.I.

11 Responses to Poggio Tre Croci – Alta Valle di Susa

  1. Rebecca says:

    Carissimi, so in questo periodo non vi seguo con attenzione… ma ogni tanto ho periodi così.. comunque vi abbraccio tutti e vi auguro una BUONA PASQUA, colmo d’amore, serenità e pace.. con sincera amicizia Rebecca

    Mi piace

  2. souleiado says:

    Bella escursione, io c’ero e tornare lassù dopo tanti anni – in realtà ero stata sulla punta Quattro Sorelle, oltre a conoscere molti altri luoghi in zona, mi ha dato una grande emozione…ma anche la tentazione di demolire a cannonate quel grande pannello antiestetico in cima , che come una gigantesca bianca lavagna tecnologica non ha ancora trovato nessuno che gli abbia dato un colpo di spray per scriverci OBBROBRIO!

    Mi piace

  3. Beppeley says:

    Suggerimento per gli amanti delle escursioni invernali: consultate sempre il bollettino delle valanghe e poi artva, pala e sonda sempre con voi!

    http://www.regione.piemonte.it/meteo/previs/dwd2/bollettino_valanghe.pdf

    Mi piace

  4. popof1955 says:

    M’incuriosiscono le 5 ore e 30′ della percorrenza. Se lo dici tu ci credo, ma non capisco il motivo, d’altronde la zona non la conosco.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: