Inaugurazione del “Giro dei laghetti glaciali”

IMG_5660Con estremo piacere, visto l’interesse per il tema dei ghiacciai più volte affrontato su questo blog, segnalo questa bellissima iniziativa:

Sabato 13 e domenica 14 luglio presso il Rifugio Gastaldi sarà inaugurato il sentiero dei laghetti glaciali. Questo sentiero, segnato con bolli bianco/rossi e con cartelli indicatori dai volontari del CAI Lanzo lo scorso luglio, è un percorso ad anello che, passando sulla morena sotto la Bessanese, permette di ammirare i laghetti glaciali che si sono formati dopo lo scioglimento del ghiacciaio. Domenica polenta concia offerta dal Rifugio Gastaldi.

Qui sotto il comunicato stampa.

COMUNICATO STAMPA

Sabato 13 e Domenica 14 luglio 2013 a Balme presso il Rifugio Gastaldi sarà inaugurato il nuovo sentiero, Giro dei laghetti glaciali, un percorso ad anello che partendo dal rifugio in circa un’ora di camminata conduce a toccare svariati punti di notevole interesse per l’osservazione del ritiro dei ghiacciai.

Tutto il percorso si sviluppa nell’ampia conca del Crot del Ciaussinè, sottostante l’imponente barriera rocciosa che partendo dal Col d’Arnas culmina nella Bessanese.

Accostandosi a quel che resta del Ghiacciaio della Bessanese il percorso offre la possibilità di vedere da vicino fenomeni geologici quali morene, laghetti glaciali, ghiacciaio in scioglimento, piccoli bacini colmi di limo, e sedimenti rocciosi.

In un momento di generale ritiro dei ghiacciai, si può osservare quanto anche il ghiacciaio della Bessanese si sia ritirato e le conseguenze di tale ritiro. Un’occasione rara per vedere da vicino e senza pericoli come avviene lo scioglimento e cosa lascia dietro di sé.

Sabato pomeriggio, presso il rifugio, Franco Rogliardo, esperto ed appassionato osservatore dei ghiacciai delle Valli di Lanzo, terrà una conferenza su tale tema e sul ritiro dei ghiacciai. Domenica mattina verrà presentato ufficialmente il nuovo sentiero e saràpossibile effettuare l’escursione con l’assistenza di accompagnatori. A pranzo, il Rifugio offrirà polenta concia gratis a tutti i partecipanti.

Il nuovo sentiero è stato realizzato grazie alla collaborazione dei volontari del CAI Lanzo con il Rifugio Gastaldi e grazie al contributo del CAI Torino e della Comunità Montana.

NOTA DESCRITTIVA

Il sentiero scende dal rifugio Gastaldi ai piedi della grande morena sx del ghiacciaio della Bessanese dove incontra un primo piccolo laghetto di fusione. Prosegue aggirando la morena e sale su un piccolo dosso con una bella veduta sul lago principale che sorge esattamente al termine della lingua del Ghiacciaio della Bessanese.

Fra detriti e piccoli dossi morenici, si giunge a un altro bel laghetto dove è visibile il ghiaccio azzurro che ne costituisce le sponde sciogliersi sotto il sole, lasciando scivolare nelle acque turchine le pietre che ricoprono il ghiacciaio dal quale affiora lo stesso laghetto.

Il percorso prosegue ancora nel vallone d’Arnas su terreno a tratti sedimentario e tocca il laghetto posto ai piedi dellaGiro laghetti glaciali - comunicato stampa_0001 Rocca Affinau.

Poco oltre si innesta nel sentiero ben segnalato del Tour dellla Bessanese, e dopo aver attraversato il Rio d’Arnas, comincia la risalita verso il Rifugio.

Con una corta deviazione si visitano i due minuscoli e incantevoli laghetti d’Arnas (spesso trascurati dagli escursionisti impegnati sul sentiero principale del Tour della Bessanese) e in breve si rientra al Rifugio fiancheggiando un caos di blocchi rocciosi, paradiso e dimora di numerose marmotte.

Alcune bacheche all’inizio e lungo il percorso agevolano la comprensione dei fenomeni osservati.

Gli scorci sul massiccio e sul bacino, un tempo completamente occupato dal ghiacciaio, sono spettacolari e meritano da soli una visita, anche affiancata alla classica escursione al Rifugio Gastaldi.

IMG_5659

Info paologiac
Amo la montagna, i boschi, gli alberi ed il...legno. Mi piace anche la montagna"minore", quella oggi meno frequentata ma che reca i segni della storia e delle genti che ci hanno vissuto.

6 Responses to Inaugurazione del “Giro dei laghetti glaciali”

  1. serpillo1 says:

    Peccato che l’inaugurazione sia questo fine settimana.. non posso essere in più posti in contemporanea..

    "Mi piace"

  2. Celeste says:

    Volevo solo sapere se è un giro che tutti possono fare o bisogna avere una buona preparazione. Grazie.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: