Solo le proprie orme

20130820-871Da quando vado in montagna credo di aver letto molte guide escursionistiche ma nessuna mi ha piacevolmente stupito come quella di cui ho parlato nel post precedente.

Sono rimasto davvero a bocca aperta nel leggere, nelle pagine introduttive, il paragrafo relativo al comportamento responsabile.

Se decidessi, ad esempio, di percorrere un trekking in Francia, e se poi volessi scrivere una guida escursionistica, come potrei “difendere” un ambiente molto suggestivo, ma anche altrettanto delicato, che è rimasto indelebilmente impresso nel mio cuore, sebbene si trovi un paese del quale non sono cittadino? Un paese che non è mio?

Dovrei tirare in ballo parole come “sensibilità” e “rispetto”?

No. Le parole corrette, per chi ha raggiunto un alto livello di percezione del “bene comune” ed un altrettanto senso elevato di appartenenza ad uno Stato, non sono queste.
Continua a leggere “Solo le proprie orme”