Rosa delle Alpi

Il libro di Maria Savi Lopez “Leggende delle Alpi” è una pubblicazione da leggere ed assaporare poco per volta, magari la sera davanti al camino scoppiettante nella casa di montagna..

Questa volta mi è piaciuto il racconto del rododendro che cresce nelle nostre “brughiere” alpine in compagnia di larici sparuti, macchie rossastre di erica, mirtilli e pietraie.  Ho recentemente saputo che il nostro arbusto preferisce e cresce su pendii con un buon innevamento. Quindi, nelle prossime vostre escursioni, avete un altro indizio per capire in inverno che pendio e’ quello che state percorrendo.

rododendri

Splendida fioritura di rododendri prima di raggiungere il rifugio Pontese – Vallone di Piantonetto –

..In altre regioni alpine il rododendro che vien detto da molti alpigiani rosa delle Alpi, ha grande importanza nelle leggende. Come fiore prediletto del dio Donar fu anche detto fiore dei giganti, e credesi nel Tirolo che la folgore scagliata dal forte abbraccio di Donar, possa colpire facilmente che abbia fra le mani e sul petto una rosa delle Alpi. Forse a cagione della credenza popolare che diceva i rododendri cari alle possenti divintà nordiche, l’idolo d’Irminsul, dio sassone, avea sull’insegna, come già dissi, una rosa rossa che doveva essere la rosa di montagna (1)

Ma non basta al rododendro di essere dedicato ai giganti ed agli dei, ed era giusto che un pietoso racconto rendesse più caro quel bel fiore delle Alpi, che mette con maggior frequenza una tinta gaia fra la tristissima tinta delle rupi, e che è specialmente amato dagli alpigiani, perché ha qualcosa della loro superba indipendenza. Pare che si apra vicino ai ghiacciai a sfida della tormenta, e quando sono cessati i turbinii della neve, dopo le guerre tremende fra il vento e le montagne, ha il colore più smagliante; ma appassisce subito nella mano dell’uomo, e non si adatta a lungo nel crescere nei giardini fra l’aria molle della pianura..

(1)   nella Valle d’Andorno, verso Piedicavallo, il rododendro è chiamato rosei.

 Maria Savi LopezLeggende delle Alpi

Info serpillo1
Frequento praticamente da sempre le Valli di Lanzo, mi piace "rallentare", nel mio tempo liberato, facendo escursionismo tutto l'anno. Sono accompagnatrice nel C.A.I.

2 Responses to Rosa delle Alpi

  1. gallon fulvio says:

    sono un’appassionato di montagna faccio quasi due escursioni settimanali d’inverno e d’estate arrivo anche a quattro tempo permettendo.Il rododendro quando è fiorito secondo me è il cespuglio più colorato più vistoso e appagante nei suoi colori che la montagna ti può dare…escono certe fotografie.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: