Finalmente qualcosa si muove

IMG_0879Abbiamo gia parlato su questo blog di alcuni siti archeologici delle valli di Lanzo, ingiustamente trascurati e per nulla pubblicizzati nonostante la loro importanza. Abbiamo descritto il dolmen di Cantoira nel post Storia e Preistoria a Cantoira e la controversa struttura dolmenica del Colombin nel post Il dolmen del Colombin.

L’altro importante sito megalitico presente nelle Valli è quello del menhir dell’Airetta di Ceres, presso la frazione Cernesio. Quest’ultimo sito è raggiungibile in pochi minuti, lasciando l’auto presso il bivio sulla strada che da Cernesio sale verso Chiaves, poco dopo il paese di Cernesio.

Di recente, la Soprintendenza per i Beni Archeologici del Piemonte ha condotto una campagna di scavi che ha permesso di stabilire l’origine, naturale od artificiale, di questi tre megaliti.

dolmen

Il dolmen di Cantoira (Rio Combin)

Il dolmen di Cantoira trova analogia con megaliti presenti nel versante occidentale delle Alpi e della Francia meridionale. Questo tipo di strutture ospitavano probabilmente delle sepolture anche se non sono stati trovati manufatti all’interno o nei dintorni.

In alta Savoia i dolmen hanno dimensioni decisamente maggiori, confrontabili con la struttura del Colombin; tuttavia le analisi geomorfologiche hanno mostrato che quest’ultima è una struttura di origine naturale che in età relativamente moderna è stata rimaneggiata per essere utilizzata come riparo per persone od animali.

Il menhir dell’Airetta è invece stato riconosciuto, come il dolmen di Cantoira, di origine artificiale. Anche in questo caso non sono stati trovati manufatti, ma la presenza di un letto di posa di massi e ciotoli non pone dubbi sulla sua origine. Il menhir è una stele alta più di quattro metri con base triangolare ed una faccia perfettamente liscia.

Il mehnir dell'Airetta

Il mehnir dell’Airetta

La datazione dei due megaliti di Cantoira e dell’Airetta è stata fatta per analogia con i monumenti simili trovati in Francia ed in Svizzera, che li colloca quindi tra la fine del IV ed il III millenio a.C., tra la fine del Neolitico e l’età del Rame.

Il mancato ritrovamento di manufatti, non ha permesso una datazione più precisa e l’inserimento in un esatto quadro culturale.

Le informazioni riportate in questo post sono state estratte dallo studio “Cinquemila anni di preistoria e protostoria nelle Valli di Lanzo” del dott. Francesco Rubat Borel (funzionario della Soprintendenza) e contenuto nella pubblicazione edita dalla Società Storica delle Valli di Lanzo “Pagine nuove 3” (Lanzo Torinese 2013).

Ora finalmente, grazie anche al completamento di questi studi, presso questi ed altri siti di importanza storica verranno piazzate delle bacheche descrittive.

Installazione delle bacheche

Installazione delle bacheche

Come sempre il CAI di Lanzo continua i suoi sforzi per la promozione della conoscenza dei tesori del territorio e di un turismo intelligente; i volontari del CAI stanno collaborando in questi giorni all’installazione delle bacheche informative ed alla segnalazione dei percorsi per raggiungere i siti.

DSC_0022a

IMG_0880

Info paologiac
Amo la montagna, i boschi, gli alberi ed il...legno. Mi piace anche la montagna"minore", quella oggi meno frequentata ma che reca i segni della storia e delle genti che ci hanno vissuto.

3 Responses to Finalmente qualcosa si muove

  1. Beppeley says:

    Grazie Paolo per il prezioso contributo e per la splendida opera di volontariato del Cai di Lanzo.

    Lascio qui un paio di link molto interessanti che trattano del megalitsimo europeo (lascio agli interessati fare le connessioni con le Valli di Lanzo…):

    – Antequera (Malaga) sito fondamentale nello studio del megalitismo europeo: http://www.arkeomount.com/2013/09/28/antequera-centro-della-preistoria-andalusa/

    – I dolmen della Costa Brava: http://www.arkeomount.com/2013/09/13/i-dolmen-della-costa-brava/

  2. Pingback: Pietre e castagne tra Cernesio e Cantoira | Ventefioca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: