Ancora masche…

2014-02-09 509 (1024x768)Dal Roc d’le Masche di Vonzo in Val Grande (io preferisco pensare a delle fate…) al sentiero delle masche in Val d’Ala ci separa una settimana di nuove nevicate.

Con noi un “camoscio bianco” che spesso ci ha accompagnato lungo i sogni di vette tra le Alpi.

Grande energia, grande forza, grande coraggio e grande determinazione.

Forse con gli anni si diventa un po’ come le rocce a furia di frequentarle e di strapparne l’odore?

E’ stato molto faticoso aprirsi una traccia tra la tanta neve, cercando di trovare la giusta via in un ambiente abbacinante, morbido ed irriconoscibile: in mente avevo ancora la “mappa” della bellissima escursione di metà ottobre.

Oggi è tutto diverso: sembra un altro luogo, un luogo mai visto e tutt’intorno danza l’odore di selvatico che ci prende a ceffoni: solitudine palpabile, aquile che volteggiano, tracce misteriose sulla neve e presenze estranee ci rapiscono con violenza dalla rassicurante civiltà di pianura.

Eccola la sensazione che piano piano emerge dal profondo, come bolle d’aria dai fondali dell’oceano: ci sentiamo degli intrusi che, senza rientro rapido e senza aiuti, farebbero una misera fine strattonati dalle forze della natura.

Comincia a nevicare. La vediamo arrivare come un’onda che avvolge le creste di confine e poi, velocissima, cattura le chiome degli alberi che ci circondano.

Forse è il caso di tornare indietro? Oppure continuiamo e ci fidiamo della traccia del navigatore mescolata con un pizzico di senso dell’orientamento?

2014-02-09 554 (1024x768)Alla fine non so dirvi cosa sia stato a prevalere, se la tecnologia o l’istinto. Se la carta al 25mila o l’altimetro.

Se semplicemente la nostra vista. O, forse, la nostra paura.

Usciamo dal bosco che sembrava volerci imprigionare e tocchiamo le baite della Tea ammantate da muri di neve.

Paesaggi umani si fondano con quelli naturali all’ennesima potenza. La domanda è sempre quella: come hanno fatto quelle genti a fare tutto questo?

Quale patto hanno stretto con il Pianeta Terra e le montagne?

Domande che mai avranno risposte: è un mistero, profondo come questo colore bianco.

In quasi 7 ore di totale immersione nella natura alpina alla fine riusciamo a chiuderci la porta dietro le spalle e lasciare i misteri vagare liberamente tra queste vallate.

Ora un nastro di asfalto ci separa da troppe certezze fasulle.

__________________________________________________________________________________________

Non perdetevi le foto di questa escursione:

qui lo slideshow

qui la galleria foto

Info Beppeley
Un amante della montagna, quella vera, non quella stereotipata della neve e dello sci. Accompagnatore del CAI, mi piace fare escursioni in tutte le stagioni cercando di vedere con occhi nuovi la montagna, trasformando la mia "vista" da cittadino adulto in quella da bambino che scopre cose nuove.

9 Responses to Ancora masche…

  1. ventefioca says:

    Bellissimi i tocchi di magia del racconto….

  2. souleiado says:

    Bellissimo post…grazie per i commenti nei miei confronti…è sempre bello andare per montagne con voi, e con la neve è tutto più speciale…alla fine la porta è chiusa “solo” dietro le spalle perché il viaggio, a tratti colorato da pennellate oniriche del tutto personali, continua ancora, ogni volta che le immagini fissate nella retina vanno a rituffarsi nelle emozioni vissute…sciogliendosi nell’infinto blu che tinge l’anima…e mi viene voglia di andare a ricercare luoghi e situazioni come quelli già sperimentati, e come quelli che sono là fuori in attesa di entrare a far parte proprio di me, per nutrirmi e darmi nuovo coraggio e piccole, grandi gioie. Altre magie di neve, di natura, di montagna…e d’amicizia…

  3. Franz says:

    Ma che bel post e che bei commenti…state diventando uno più poetico dell’altro! Molto bravi per il giro, dove altri sarebbero rimasti a casa al calduccio. Ed al prossimo, tutti insieme!

  4. aboer65 says:

    Che bello leggere questo amore per la natura, per la montagna che è viva anche sotto metri di neve, per la cultura e la storia di questi luoghi, modellati o scolpiti da gente vera!
    Andrea

  5. aboer65 says:

    Ciao, il tuo blog mi piace e l’ho ho segnalato per lo shine on award e il liebster award. Spero che la cosa ti faccia piacere… Leggi qui i dettagli: http://pensierisottolaneve.wordpress.com/2014/02/17/sono-stato-nominato/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: