MAN è arrivato nelle Valli di Lanzo

“Piste forestali” che devastanto boschi e sentieri, 5 centrali idroelettriche in progetto, gare da trial autorizzate da comuni su sentieri a catasto (vietato dalla Legge), sentieri stupendi che non vengono curati e che versano in stato pietoso, 30 chilometri (!) di sterrate in fase di realizzazione a suon di mine per fantomatiche filiere del legno.

E poi la beffa finale (notizia del 5 agosto scorso): “Dalla Regione Piemonte 900 mila euro per migliorare la rete sentieristica”. Tra i comuni che hanno avuto i finanziamenti non ne figura neanche uno delle Valli di Lanzo.

Vergogna!


MAN è arrivato nelle Valli di Lanzo (dal genio di Steve Cutts. Oltre 10 milioni di clic su youtube).

.

Se pensate che tutto questo sia un’esagerazione, leggete questo post e relativi commenti:

Il Pasé. E una strada, o due