Basi economiche dei sentieri escursionistici

Neues+BildIn Svizzera, l’escursionismo è un pilastro importante dell’offerta turistica di base. Finora, poco si sapeva dei costi connessi al mantenimento della rete dei sentieri escursionistici. Poco noti erano anche i dati riguardanti il valore aggiunto e l’effetto occupazionale generati dalle spese degli escursionisti provenienti dalla Svizzera e dall’estero. L’Ufficio federale delle strade (USTRA) e l’associazione mantello Sentieri Svizzeri hanno colmato questa lacuna con un nuovo studio. Da questa analisi emerge che i benefici complessivi dell’escursionismo sono nettamente superiori ai costi. Investire in una rete ben sviluppata di sentieri escursionistici conviene.”

 www.astra.admin.ch/astra/it/home/temi/mobilita-lenta/documentazione.html (per aprire direttamente il documento in pdf cliccate qui).

***

Noi in fatto di montagne e di patrimonio escursionistico non siamo certo da meno.

Il Piemonte si è dotato nel 2010 di un’ottima legge sull’escursionismo (il cui regolamento attuativo è entrato in vigore solo a novembre del 2012). Mancano però i fondi per risistemare e rendere funzionante la meravigliosa rete escursionistica piemontese che, se fosse in buono stato, favorirebbe lo sviluppo del turismo lento che aiuterebbe sicuramente la montagna dal punto di vista economico. Leggi il resto dell’articolo